giovedì 21 novembre 2013

Torta di pane secco con le mele

Ciao ragazzi, il cielo oggi non promette nulla di buono: ma la stufa è accesa, il profumo di caffè inebria la casa e nel silenzio del mattino ( Pietro ha già preso il pulmino) mi dedico mezz'oretta di lettura prima di iniziare la giornata lavorativa in casa.
E sì perché se non sono al lavoro al mercato, bisogna fare le faccende arretrate in casa.....

Tra le letture di questi giorni, mi sono imbattuta in un articolo di aamTerra Nuova molto interessante: in verità parlava anche di un libro di ricette vegetariane, ma il fulcro del tema era “ l'avanzo”.

Letteralmente la parola avanzo, da quello di cucina a quello di galera, che siamo abituati a pensare al negativo come qualcosa che non ce l'ha fatta a essere inclusa, può anche esprimere “ qualcosa che cresce “: mi avanza, mi cresce, è in più. E su questo “ in più” si possono fare alcune considerazioni. La prima certamente riguarda il fatto che possiamo sprecare di meno, …...e poi ancora: facciamo tesoro di ciò che abbiamo già in casa, lasciamo andare la fantasia, o ripercorriamo le tradizioni familiari dei bei tempi andati......” (articolo di Ilaria Beretta).

E così quello che avanza diventa una ricchezza, un ingrediente delle nostre ricette creative!
Con i tempi che stiamo vivendo, di oculatezza, di attenzione per quello che spendiamo, per quello che acquistiamo essere responsabili e creativi può essere un buon binomio, cercando di vedere il lato positivo della realtà che oggi viviamo!

Quindi apro la dispensa e vedo: Pane, pane secco. Nonostante abbia iniziato a fare esperimenti di pane con Pasta Madre, l'avanzo c'è sempre!
Una volta diventa pangrattato, un'altra crostini abbrustoliti da mettere nelle zuppe.

Oggi diventa ingrediente essenziale della mia Torta di Pane con le mele.


Ingredienti
200 g di pane secco
500 ml di latte
1 uovo intero
5 c.ai di zucchero di canna
1 mela gialla
2 c.ini di cannella
il succo di un limone

Preparazione:

In un contenitore tagliate a pezzetti il pane secco e mettetelo in ammollo nel latte. Si lascia riposare fino a quando il pane non si sia ammorbidito assorbendo tutto il liquido.

Nel frattempo tagliate a pezzetti la mela e la lasciate riposare nel succo del limone.
Aggiungete al pane ora ammorbidito lo zucchero e l'uovo e dopo anche la mela e la cannella, mescolando bene.
Imburrate e infarinate la teglia e versate il composto.
Si inforna per 30' circa a 180°C.



Ricetta antica delle nostre nonne, resta ancora più buona se aggiungi ciò che hai in casa: dall'uvetta al cioccolato, dalla frutta secca alla cannella....tanto che un dolce povero diventa 

una Signora Torta!









6 commenti:

  1. Ma che bella idea quella di utilizzare il pane raffermo con le mele. C'è sempre una nuova ricetta da imparare grazie ne farò tesoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te Tiziana e benvenuta nella mia casetta! ciao a presto

      Elimina
  2. Bella l'idea del riciclo....complimenti!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Complimenti Jo, le torte di mele sono sempre le mie preferite! e poi l'idea di riciclare il pane è sempre utile!!
    Se ti fa piacere ti aspetto nel mio blog :)
    http://elisanullimigliola.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisa verrò sicuramente a trovarti! ciao a presto!

      Elimina

Ciao grazie per esser venuto a casa mia....